accedi   |   crea nuovo account

Vita matrimoniale, notte.

Lontano un auto
passa veloce,
immobile
un aereo decolla.

Nel buio di questa notte,
dove le stelle
non brillano di fuoco divino,
allungo una mano e ti sfioro.

Ci sei.

Il respiro leggero,
avevo paura di trovarti lontano,
rimuovo i miei sogni
ed entro nei tuoi.
Ti bacio, sapore di miele,
accarezzo il tuo viso,
ti abbraccio
e torno al riposo.
Lasciando la mia mano intrecciata alla tua.

Ci sei.

Domani mattina,
per prima,
avrai un sorriso, felice.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0