PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte e la pietra

Che cieco sguardo
vestì nel teatro della mente
chi declama le emozioni
e le vende
perché intese il mondo
tra righe di un romanzo.

Come s’offusca
la coscienza di chi imbratta
con tinte acquose il suo mondo
protetto
sorretto da una tela.

Come gela il sospiro di Giulietta
e stinge il volto d’ Orlando
da quando il mondo vero si aperse
e su di esso piombò il nero.

Le torri più solide del pensiero
si sfaldano in fumi
dolore
finché il silenzio fa razzia
dei sogni rimasti fra pietra e sudore.

Il cuore sepolto fra i morti
Lasciò chi è in vita ancora
E scava nell’ala tremante
Di un’aquila ferita.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 14/07/2009 09:10
    Piaciuta.
  • Anonimo il 02/06/2009 12:50
    Poesia che cancella le alternative del pensiero che intendevo esprimere...
  • Nicola Saracino il 21/05/2009 22:30
    Sì, vivo i tuoi scritti, e non sono il solo. Ciao, Nicola
  • Michele Storti il 21/05/2009 09:42
    Nicola, ti ringrazio moltissimo per la costanza (oserei dire passione) con cui leggi i miei modesti scritti... a breve mi farò vivo in alcuni dei tuoi.
    Grazie a tutti per i commenti gentilissimi!
  • Nicola Saracino il 17/05/2009 10:47
    Vivere di vita raccontata, in un sonno che scava nelle ferite della vita vera. Accattivante lo stile, sostenuto, vagamente leopardiano... Vissuta e da vivere. Nicola
  • Michelangelo Cervellera il 14/05/2009 09:14
    si respira la profondità del dolore. Molto ben scritta.
    Michelangelo
  • Anonimo il 13/05/2009 23:32
    Pregevoli riferimenti letterari per una canzone triste di un dolore profondo e dignitoso
  • loretta margherita citarei il 13/05/2009 20:30
    molto bella, sopratutto il passaggio di giulietta, ben scritta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0