accedi   |   crea nuovo account

La poesia infinita... continua

... da: la mia ira non potrete fermare...

del domani non vi sarà più certezza
nel mondo sarò uragano e tempesta
non più sorrisi al sorgere del sole

perchè ella è per me
tutto ciò che ha da venire
e solo voi potrete ciò sapere:

allegre risate
e passeggiate amene
dolci regali

un mondo d’amore
da centellinare
sognare il futuro per poterlo plasmare

girarti e vederla
sempre al tuo fianco
sicura a tal punto

da infondere certezza
in me che son nato insicuro
e maldestro

è lei l’amor mio
per sempre rimango abbagliato
ogni volta al rientro

la stringo l’abbraccio
la guardo la tengo
poi fuggo con lei

su un lontano pianeta
ritorna la vita
dove fu cancellata

siamo stelle e comete
pianeti e satelliti
universi di sogni

è questo l’amore
infinito come la storia che voi leggerete
e io qui a scrivere per poterla avere sempre presente

è tempo che vada
così nel rivederla
saprò poi tornare

... e continua.. continua nella sua splendida banalità...

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 14/05/2009 20:29
    Continua la poesia fino alla fne che non arriva... aspetta Godot? Non so... ma è sempre più bella!!!
  • loretta margherita citarei il 14/05/2009 17:24
    aspetto nuovi episodi piaciuta sorbole
  • Vincenzo Capitanucci il 14/05/2009 16:06
    Bellissima Cesare... Catiamia... è casa mia...

    Un viaggio d'Amore... infinito... in un nuovo bacio... rinnovato... ritrovato.. di tutti i giorni...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0