username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ricordo l'istante

Ricordo l’istante
quando all’angolo di una celata finestra
ho visto due ragazzi piangere
per un addio desolato
avvolti solo dalla nebbia
delle proprie malinconie,
ricordo l’istante
quando all’angolo di una celata finestra
ho visto un vecchio
nelle tenebre rantolare
e versare inutili lacrime
per il suo fardello di solitudine,
ricordo l’istante
quando all’angolo di una celata finestra
ho visto un bambino coperto di lividi
chiedere qualcosa ai passanti infreddoliti:
“ Sono solo nella sera
avvolto da braccia crudeli
che sanno unicamente
opprimere il mio cuore
e coprire il corpo di pesanti segni,
vuoi, amico, arrestare il mio destino
e raccogliere gli affanni di chi prega
per poter ancora
vivere
sperare
gioire? ”

Ricordo l’istante
quando all’angolo di una celata finestra
ho visto tante ombre
e sentito mille voci
mille pianti,
sono sempre sceso
senza poter ritrovare nella strada deserta
chi poco prima era giunto
proprio ad un passo da me,
ma verrà il momento
in cui potrò volare da quella finestra
e fermarmi ad ascoltare i sussurri di coloro
che sono soli nella notte
a versare lacrime di dolore,
per poter insieme soffiare
l’alito della speranza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

22 commenti:

  • Anonimo il 19/04/2011 11:48
    essere attenti al nostro prossimo... non solo quando aaccadono certi avvenimenti ma anche nel quotidiano... tu sei attento a tutto questo e lo partecipi a noi Grazie per averlo scritto
  • Anonimo il 01/07/2010 13:59
    Fermarmi ad ascoltare i sussurri di coloro
    che sono soli nella notte... credo che tu lo faccia già, se hai scritto questa poesia non è un caso, hai scritto ciò che senti ispirato dai loro sussurri... trovo questa tua opera di una bellezza unica, la trattengo...
  • Aedo il 26/05/2009 19:33
    Grazie, Cinzia, per le tue belle parole e l'affetto dimostrato. Ciao
  • Cinzia Gargiulo il 25/05/2009 11:30
    Una poesia che ancora una volta rivela la tua sensibilità e la tua partecipazione verso drammi che caratterizzano la nostra società.
    Bravissimo Ignazio.
    Baci...
  • Aedo il 19/05/2009 20:56
    Grazie, Sophie e auguri per una completa guarigione.
  • Anonimo il 19/05/2009 19:20
    Bellissima... mi hai commosso Ignazio!
  • Aedo il 18/05/2009 19:26
    La tua interpretazione della mia poesia, Bruno, è precisa e appropriata. Ti ringrazio! A volte non sempre si riceve l'attenzione voluta, ma la tua composizione è veramente bella, credimi!
    Un caro saluto
  • bruno guidotti il 18/05/2009 05:52
    Molto bella, con una descrizione a scure tinte di situazioni in cui molte volte ci vedono testimoni passivi e colpevoli, con un finale in cui ci vede coinvolti in una inevitabile stessa situazione. Propabilmente, non sarà questa la giusta chiave di lettura, ma tant'è così l'ho letta. Non ho ricevuto dagli amici che poche risposte al mio invito, fra questi te e ti ringrazio, ma stò notando un certo smagliamento, che ne pensi? Un caro saluto, Bruno.
  • Aedo il 17/05/2009 10:23
    Grazie, Sarah.
  • Sarah K. il 16/05/2009 20:03
    mi piace!!!
  • Aedo il 16/05/2009 19:17
    Grazie infinite, Loretta, Vincenzo e Angelica, per il vostro sentito apprezzamento.
    Ciao
  • loretta margherita citarei il 16/05/2009 13:00
    bellissima, solitudine ben scritta
  • Vincenzo Capitanucci il 16/05/2009 08:16
    Istanti... indimenticabili... sofferti... che riempiendo le nostre stanze... daranno ai cuori ali... per volare in soccorso...

    Un battito d'ali... un soffio di speranza...
  • Anonimo il 16/05/2009 01:01
    Magari avessimo quel potere...
    poter guardare da quella finestra e andare in soccorso a tutte le persone che hanno bisogno un po' di tepore.
    Ciao Ignazio
    bel messaggio, vorrei anche io riuscire sempre a guardare da quella finestra per poi agire.
  • Aedo il 15/05/2009 23:43
    Grazie, Marcello.
    Ignazio
  • Anonimo il 15/05/2009 23:37
    Bella l'idea... spiare da una finestra nella notte complice il mondo e le sue storie... partecipare con il cuore e con la mente agli eventi per donare un alone gratuito di speranza. Brava
  • Aedo il 15/05/2009 23:36
    Grazie di cuore, Lucia.
  • lucia cecconello il 15/05/2009 23:31
    Molto bella, Ignazio... complimenti, ciao
  • Aedo il 15/05/2009 23:29
    Un caro ringraziamento anche a te, Bruno.
  • Aedo il 15/05/2009 23:25
    Grazie, Nicol, del tuo commento veramente sentito. Vorremmo in tanti saltare da quella finestra ed offrire un po' di tepore a chi non ne ha mai avuto.
    Un abbraccio
  • Anonimo il 15/05/2009 23:24
    Magnifica.
  • nicoletta spina il 15/05/2009 22:50
    Struggente, profonda e vera... la tua sensibilità ed empatia ti avvicina a loro con speranza e conforto. Complimenti, caro Ignazio. Un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0