PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Furente giorno

Talvolta l'animo
si pasce d'illusioni
Evoca efebiche visioni
permeate da cotanta beltade
La mente dipinge
ciel cerulei
Scolpisce sogni d'amore
sulle rocciose pareti
dell'antro cinereo
del solingo cuor
Poi tutto scema
e l'eretica solitudine
torna a mescere nelle vene
un fluido melanconico
che come pece
m'impregna il respiro
Ma al venir
del giorno furente
brucerà sul rogo
dell'amore ardente.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Free Spirit il 21/05/2009 16:30
    Grazie troppi complimenti, mi fa piacere il saper di regalare anche una piccola emozione, sempre felice del tuo passaggio
    Ciao Susanna
  • Susanna Contadin il 21/05/2009 14:11
    Veramente originale! Che bella la conclusione, con la malinconia e la solitudine vittime colpevoli di un fuoco divampato nel suo furente impeto proprio a causa della malinconia e della solitudine stesse, per cancellarne anche la traccia... mi è sembrato di vivere in un'atmosfera da leggenda medievale! FANTASTICA!! Grazie per queste emozioni che sai regalare, complimentissimi dalla tua "commentatrice ufficiale"!
  • Free Spirit il 17/05/2009 02:24
    Grazie mille a tutti a presto
  • Anonimo il 16/05/2009 23:22
    Bella, complimenti.
  • loretta margherita citarei il 16/05/2009 22:09
    sei grande bel sonetto bravo
  • Sarah K. il 16/05/2009 21:17
    mi piace!!!
  • Anonimo il 16/05/2009 21:15
    omammaaaa... SPETTACOLO!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0