accedi   |   crea nuovo account

Dunkel

O scuro Padrone,
falce del... ! :
Un giorno perderai...
chioma d'oro,
stelle negli occhi,
impeto e tempesta,
e viaggerai...
su strade solcate,
ma la meta è la stessa...
Perchè dentro questa certezza,
che i dotti chiamano terra,
tra una riva e l'altra,
ti sei fermato, perso,
a guardare, lasciarti stuprare
da una carezza?

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/02/2013 11:20
    ... molto forte l'ultimo verso,
    davvero complimenti...

4 commenti:

  • Anonimo il 27/05/2009 01:54
    il vero padrone dell'uomo è per me il destino, un'oscurità che succhia istante dopo istante mente, cuore e anima... il finale come rivincita... una meravigliosa e utopica chimera
  • Heléna T. il 18/05/2009 03:14
    penso che il padrone sia il tempo che scorre...
    bellissima!!!
  • laura cuppone il 17/05/2009 19:56
    parli delle uve o del malto?

    interessante se rapportato all'essere scuri
    per natura...

    la carezza...

    piaciuta!

    laura
  • Anonimo il 17/05/2009 15:55
    mi piace!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0