accedi   |   crea nuovo account

Sonorità luminose

Sono Rita
un lu-me di mimo-sa
in fio-re

giuro
non sapevo
di essere tarato
così male

deve essere
la mia completezza
in sensibilità
d’Aurora femminile
emergente

mi ritrovo
ad essere
un buon uomo margherita

in un campo flo-reale bianco

stupefacente
sfoglia-temi

pensavo di essere una rosa rossa
al li-mite una foglia d’Orchi-dea

dovrò parlarne
con qualche cara Amica

perdo là busso-là

cose pri-vate fra fragili donne intuitive

C’è Lu
in casa?

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 19/05/2009 10:16
    Originale con una interessante componente ritmica..
    Complimenti!!. Emy
  • loretta margherita citarei il 18/05/2009 14:43
    ho capito il senso, mi stupisci come sempre sei adorabilmente bravo.
  • Anna G. Mormina il 18/05/2009 13:55
    ... la Lu, è in casa sììììììììììì!!!... e finalmente hai trovato il tuo lato, anzi, la tua sonorità femminile!!!!... splendida!
  • Anonimo il 18/05/2009 13:04
    Strana e intrigante mi fa pensare a Diogene e alla sua lampada tra le mani alla ricerca dell'essere umano
  • Anonimo il 18/05/2009 11:50
    .. se ti dico che mi fa sorridere ma non ho capito niente???
    Aurora
  • cesare righi il 18/05/2009 11:46
    Vince, guarda la rileggo, ma mi ha talmente divertito, non chiedermi il perchè che 5st non te le toglie nessuno. Adesso vado e cerco di capirla:
    mi piace questo gioco... sono rita... tarato, se ti hanno rita-ritarato non 6 poi così male... fantastica...
  • Fabio Mancini il 18/05/2009 11:45
    Molto bella. Bravo. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0