accedi   |   crea nuovo account

Senza Parole

Oltre tutte le parole
Varco il limite estremo
Di consonanti e vocali,
Ne colgo il senso ormai
Senz’altro che il suono,
Il leggero stridio dei pensieri
Nelle frasi grammaticalmente incongruenti,
Vedo che scorrono
La mimica dei gesti, gli occhi e
Spontanee flessioni di tempi:
Non parlare, fai finta!
È la mente l'orecchio più attento
Dove si confondono i sensi
E lo sanno i poeti con la loro poesia,
Col suo dire meglio
Quello che già si sa.
Non dirmi che servono parole
Capirsi è uno qualsiasi dei sensi.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 25/05/2009 12:48
    Bravo! Ben scritta!
    A presto...
  • michela bortolotti il 20/05/2009 11:14
    e lo sanno i poeti con la loro poesia. Vero, bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 19/05/2009 14:50
    Nell'aldilà delle parole... nel loro cielo... splende il divino senso...

    Molto bella... Vincenzo...
  • Anonimo il 19/05/2009 14:16
    Piaciuta!
  • Michelangelo Cervellera il 19/05/2009 14:06
    un gioco di sensi per capire alfine che per capirsi ne basta uno qualsiasi.
    ben scritta, bravo,
    Michelangelo
  • loretta margherita citarei il 19/05/2009 13:37
    molto ben scritta, verità. bravo
  • cesare righi il 19/05/2009 13:36
    dalla prima all'ultima lettera superlativa. è la mente l'orecchio più attento... capirsi è uno qualsiasi dei sensi... sono senza parole, non è un gioco di parole...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0