PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Occhio bianco

Nel mattino
del sole
appena colto
la luna sorride angelica
e nell’azzurro un pezzo di
cielo
occupa

Sono consapevole
col sorriso della carta
profumo intenso
col pianto dell’inchiostro
ancora caldo del suo scorrere
che il nuovo giorno
ha diverse e intrecciate dimore
ha occhi che si aprono
a verità distinte
ha pensieri che vociferano
nel petto
e desideri
che si agitano in bozzoli

Questo spettacolo
bipolare
quest’ambiguità
studiata senza mano
quest’opera d’arte in equilibrio
come ballerina su un asse
invisibile
permetterà al gioco
insospettabile del paradiso
d’interferire azzurro ghiaccio
tra nidi e nuvole
tra scogli e coralli

E mi trascina a se
quell’occhio bianco di cielo
rispondendo alla mia domanda
sulla pietà per un’anima persa
che resta nell’infinitesimale
sponda
d’un cielo
di maggio

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • laura cuppone il 23/05/2009 01:16
    grazie dlfino
    chi solca mari e onde riconosce pezzi di cielo a naso...



    Laura
  • Donato Delfin8 il 23/05/2009 00:02
    molto bella.
  • laura cuppone il 22/05/2009 19:17
    mi fa piacere che si possa cogliere un pezzo di cielo.
    grazie gabriele
    Laura
  • laura cuppone il 22/05/2009 18:44
    grazie Marcello.

    Laura
  • laura cuppone il 22/05/2009 18:44
    grazie Augusto!!!


    un abbraccio

    laura
  • Anonimo il 22/05/2009 18:37
    Quel pezzo di cielo, ancora ci penso
  • Anonimo il 21/05/2009 17:52
    Bella.
  • augusto villa il 20/05/2009 22:57
    No... non sono per niente male!

    Augusto.
  • laura cuppone il 20/05/2009 22:51
    grazie augusto...
    spero non siano male nemmeno le premesse... e il"mezzo"

    Laura
  • augusto villa il 20/05/2009 15:44
    Ultimamente.. ma non solo... fai delle chiuse davvero belle...
    E profonde. Ciao!
  • laura cuppone il 19/05/2009 23:08
    nicoletta..
    che bello leggerti anche nei miei spazi..
    la tua sensibilità mi riempie l'anima
    .. sei un'amica.. e una profondissima lucente donna.

    tvb

    Laura
  • laura cuppone il 19/05/2009 23:07
    fernando...
    sei davvero caro e dolce.

    grazie per le tue parole..

    Laura
  • laura cuppone il 19/05/2009 23:06
    chi ama l'arte
    s'emoziona
    riconoscendola nel fiore
    o in poche, umili parole..

    grazie Sophie...
    grazie infinite!

    Laura
  • nicoletta spina il 19/05/2009 23:02
    Quando sorge il sole, la luna tramonta... non possono stare insieme per un intero
    giorno due fonti di luce: eppure niente vale di più che il quasi-mistero
    del loro lento, necessario inseguirsi…e la tua cosapevolezza è il regalo che fai a chi legge e a te stessa con queste splendide parole. Un abbraccio
  • Fernando Biondi il 19/05/2009 21:09
    emozionante la poesia incantevole il finale, sei sempre più brava complimentissimi, un abbraccio fernando
  • Anonimo il 19/05/2009 19:23
    Bellissima Laura... davvero emozionante come l'arte!
  • laura cuppone il 19/05/2009 17:32
    nessun ardire.. Fabio
    non pubblicherei se non avessi la libertà di farlo e nemmeno di accogliere interpretazioni e sensazioni che ognuno può trovare... a suo modo..

    l'occhio bianco é la luna
    e guarda l'anima in cerca di un "corpo"
    celeste forse...
    e per contro..
    chi vede la luna di giorno e se ne sente parte..
    non vede che come uno spettacolo il dualismo di lei e del sole
    insieme
    ad occupare un cielo
    altrimenti solo
    del giorno...
    ecco... a volte io occupo
    nella mia notte interiore
    un cielo che di giorno
    mi ospita
    un piccolo infinitesimale pezzettino
    solo
    mio!

    grazie... e...
    stavolta me l'hai fatta spiegare proprio...
    cavoli!


    Laura
  • laura cuppone il 19/05/2009 17:18
    Vincenzo...
    adoro le tuo poesie alle poesie..

    sei profondissimooooooooooooooo!

    Laura
  • laura cuppone il 19/05/2009 17:17
    marcello...
    contenta che tu abbia colto il lato danzante e drammatico del mio scritto.
    grazie!!!
    Laura
  • laura cuppone il 19/05/2009 17:16
    grazie loretta.
    un abbraccio!!!
    Laura
  • Fabio Mancini il 19/05/2009 15:23
    Lo stile mi riporta alla semplicità delle tue prime composizioni poetiche. Tuttavia avrei da chiederti: perché l'hai pubblicata come poesia libera, se invece ha una sfumatura (sottolineo sfumatura) spirituale? L'occhio bianco nel cielo, non è forse l'Occhio di Dio? E chi, se non tu, si sente come un'anima persa? Perdona il mio ardire, Laura. Un saluto dai miei occhi azzurri... Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/05/2009 14:46
    infinite stanze... sponde di cielo... si aprono negli occhi... di un Angelo azzurro...
    L'inchiostro piange... la carta sorride... e lo consola... aprendosi in una sublime parola... nel cielo di Maggio...
    un abbraccio... Laura...
  • Anonimo il 19/05/2009 14:10
    una danza impalpabile tra la natura e l'esistenza umana in tutta la sua drammaticità brava
  • loretta margherita citarei il 19/05/2009 13:31
    moltoben scritta, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0