accedi   |   crea nuovo account

Infinito

Tele bianche di stanche ragne
che strisciano disegni
senza contorni.

Un arcobaleno si posa
tra pensiero e dolore,
svanisce.

Non ho più occhi per guardare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 07/01/2010 13:55
    Sì, bella
  • Cesira Sinibaldi il 04/01/2010 16:18
    Immagini di luce evanescante... ottima impressione, ... ma il titolo lo avrei immaginato diverso.
  • Maurizio Cortese il 09/10/2009 22:02
    Molto gradevole la rima interna del primo verso.
  • Donato Delfin8 il 22/09/2009 21:45
    Riletta...
    ottima chiusa
  • Anonimo il 29/08/2009 18:49
    Profonde riflessione.
    Infinita speranza!!!
  • Alessandro Cadeddu il 29/08/2009 02:23
    Da veramente un senso d'infinito, allo stesso tempo forte e profonda come poesia in quanto fai riferimento al dolore.. "Non ho più occhi per guardare" mi ha colpito parecchio..
  • Anonimo il 20/08/2009 18:27
    Molto bella!!!
  • Claudio Bruno il 25/06/2009 19:22
    poesia senza confini che si perde nell'infinito. Complimenti. Finalmente uno stile diverso. Ciao
  • Adamo Musella il 07/06/2009 10:23
    Quei confini si perdono nei colori di quell'arcobaleno... bravo Andrea, ciao
  • alessandro paone il 06/06/2009 17:49
    molto carina
  • Sarah K. il 06/06/2009 10:03
    mi piace!!!
  • Donato Delfin8 il 23/05/2009 00:43
    piaciuta.
  • Anonimo il 19/05/2009 19:34
    Molto bella. Ciao Monica
  • loretta margherita citarei il 19/05/2009 16:33
    meravigliosa ben scritta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0