PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Incanto biologico

Tornerà la luce
sui monti di Venere

nelle valli precipitate
di eros passione

allontanati di nuovo
i barbari pensieri

fioriranno
di nuovo in ogni periodo dell’anno
le silenziose rose

profumando
le coppe di miele

nel tuo edenico giardino
un giovane corpo si risveglia
di candido latte

in un gioioso gioco d’Amore
negli occhi chiari dei laghi di Costanza

una sola eterna stagione
di luminoso piovoso

biologico ancestrale
bene-fico mio Sole

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 20/05/2009 14:46
    travolgente, seduttiva, capitano tu faresti innamorare anche i sassi!
  • cesare righi il 20/05/2009 11:53
    Vince, io la trovo carica di sensualità, travolgente. La imparo a memoria e se mai, e dico SE!, volessi fare il fighetto con una donna, gliela spiattello a memoria...
    ah 5st
  • Anna G. Mormina il 20/05/2009 11:19
    Incanto di Resurrezione!... questa è dolcissima ed è una meraviglia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0