username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La luna di giorno

Dura e argentata,
tonda e levigata;
emergi dal turchese e denso schermo.
Guardi
insieme a me
il fuoco
che ci fa vedere insieme
al suo cospetto,
che cela il nero vuoto e freddo.

Non lo capirei,
qualora fossi più remota,
che la notte è mascherata.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessia Lombardi il 10/12/2014 22:11
    Ebbene, eccola qui la poesia analoga a la mia! Ne lo stile, decisamente diversa da la mia "luna di giorno"; tuttavia la trovo bellissima... sovra tutto la chiosa

    Complimentissimi!

4 commenti:

  • Anonimo il 13/06/2010 14:38
    Si fa leggere bene, anche se non è semplice capirla.
  • clarissa catti il 04/08/2007 21:54
    quoto tutti e due. gli ultimi 3 vermi piacciono anche a me^^
  • A. Barbara Di Stefano il 25/04/2007 08:35
    ... i che appesantiscono... l'ultima strofa è bellissima.
  • Argeta Brozi il 18/09/2006 15:14
    Quante virgole! Appesantiscono la poesia non metterle! Mi piacciono gli ultimi tre versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0