PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eccessi

Buono il Negroni
all'ombra del chiostro
che scioglie la lingua
e pure l'inchiostro.
Buono il Negroni
bevanda dei ganzi
M'incorono, stasera
Re degli stronzi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Dolce Sorriso il 04/06/2009 09:58
    sei forte
    piaciuta
    amack
    Anna
  • Giuseppe Bellanca il 01/06/2009 11:27
    Hai provato mai "Martini bianco... Martini rosso... un p' di berluschi... un po' di gin... un pizzico di gazzosa... un po' di coca... ci mettiamo anche un... po'... e poi..."
    ahhhh... sciogliamo la linigua e scriviamo tutti insieme... cin.. cin... bravo... ciao
  • Adamo Musella il 31/05/2009 12:30
    Incoroniamo d'eterno i piccolo gesti che dietro nascondono l'infinito... che dire Augusto sai rendere la magia della vita... se ti occorre un compagno di bevute, eccomi... allora un abbraccio
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 02:12
    piaciuta
  • Anonimo il 24/05/2009 20:45
    Non mi sembra tu abbia bisogno di berti un Negroni per aver la lingua sciolta...
    Molto simpatica... come te del resto!
  • Debora Di Mo il 24/05/2009 10:23
    !
    Il negroni un m'è mai garbato un gran che, preferisco il mojito... senza però tornare a casa a quattro zampe... non sempre !
  • Anonimo il 22/05/2009 23:15
    Bella davvero Augusto.
  • Anonimo il 22/05/2009 15:08
    Bellissima.
  • loretta margherita citarei il 22/05/2009 14:55
    straordinariamente sinpatica, non dico altro
  • Michelangelo Cervellera il 22/05/2009 12:25
    L'importante è rendersene conto, Gugu.
    Michelangelo
  • Cinzia Gargiulo il 22/05/2009 12:01
    Dunque se si beve Negroni si riesce a scrivere così bene?... Allora ne berrò tanti...
    Bravissimo!
    Baci...
  • Anonimo il 22/05/2009 11:18
    Augusto caro
    ahi ahi
    si è vero uno stronzo
    ma chi è che non lo è , più di una volta nella vita
    e tu mio caro amico sei il mio stronzo preferito.
    Poi, se il risultato delle nostre stronzate è scrivere in versi
    cavolo...
    ben venga qualche stronzata
    ma solo qualche
    capitoooooooooooooooooooooo
    ti voglio bene
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0