username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cento parole nel silenzio

La luna vergognandosi,
si nasconde fra le nuvole.
La notte ha atteso pazientemente il tuo ritorno,
preoccupata,
che ti fossi potuta perdere nel buio,
eclissarti.
Il tuo silenzio grida e
queste urla mi fanno paura,
se voglio viverti,
voglio farlo anche senza respirare,
trovarne l'essenza poichè ti sento dentro.
Mi impongo anch'io il silenzio,
leggero come pioggia che cade a stento,
affidando la mia guarigione alle cure del vento,
dandogli la possibilità di unirci
nell'ombra di un salice, piangente anch'esso,
con i suoi rami stanchi.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Antonio Ereditario il 28/05/2009 20:45
    Vi ringrazio per i bei commenti!
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 19:19
    bella
  • Sarah K. il 25/05/2009 20:50
    mi piace!!!
  • loretta margherita citarei il 24/05/2009 14:27
    se voglio veiverti.. anche senza respirare, piaciuta molto
  • Giada.. il 24/05/2009 10:32
    bellissima.. mi ha emozionata
  • Anonimo il 24/05/2009 10:07
    La notte, il buio, il silenzio.. è dolore e tristezza. Mi ripeterò, ma il culmine di questa poesia è nella frase: " se voglio viverti, voglio farlo anche senza respirare"; è struggente, ma in ciò si avverte l'intensità del tuo amore.
  • Anonimo il 24/05/2009 01:24
    drammatica, un bel canto di dolore!
  • Anonimo il 23/05/2009 23:00
    Anche il silenzio parla,
    trasuda dolore
    Se voglio viverti, voglio farlo anche senza respirare...
    bel verso, complimenti
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0