PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un'urna... è il cuore

Nelle membra un astrale torpore
frantumi incomponibili
nel cuore

Magma che preme in stretti vasi
non sa diventar pianto
il dolore

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Massimo Tusa il 10/07/2009 18:46
    Una stilla mesco a lenir le pene del cuore.
    Può aiutare assieme alla spalla di un buon amico.
    Bella
    Ciao
    Max
  • Marcello De Tullio il 20/06/2009 17:20
    Il dolore è come una scavatrice che penetra nel profondo della terra squarciandola, ma sappi che il cuore non muore mai, ha bisogno di nuove emozioni per poter continuare a palpitare lasciandosi alle spalle il passato.
  • Cinzia Gargiulo il 09/06/2009 16:38
    Versi di grande efficacia per descrivere gli effetti devastanti che il dolore può avere.
    Le lacrime quando finalmente arrivano sono una liberazione.
    Putroppo mi è capitato che il dolore non riuscisse a diventare pianto quando ho perso due delle più care persone della mia vita, mi sentivo morta dentro anch'io.
    Bravissima Luigia-
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 08/06/2009 23:21
    bellissima, leggo con molto piacere le tue, molto ben scritte, un poeta che segna sulla carta le proprie emozioni e le trasmette molto bene, incantato da tale maestria. con tutto il mio entusiasmo ti dico bravissima. salva.
  • Anonimo il 03/06/2009 12:40
    non sa diventar pianto il dolore...
    Molte volte capita di non riuscire a piangere proprio nei momenti in cui lo vorremmo di più per stare meglio... In tal caso scrivere è un rimedio efficace...
    Molto sentita..
    Complimenti!
    Emy
  • Adamo Musella il 31/05/2009 12:00
    Il dolore blocca le emozioni... ma prima o poi arriva dolce e umana la liberazione in una calda lacrima sul viso; davvero bella Luigia un bacio
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 20:47
    molto bella
  • Anonimo il 27/05/2009 16:15
    .. le lacrime potrebbero liberare il dolore.. ed in parte lenire quel torpore
    che blocca ogni cellula del corpo.. ma forse le radici sono piu radicate
    di un sentire piu profondo.. di una ricerca eterna di risposte.. di un cuore che
    non e' urna seppure in framtumi... di sofferenza.. pulsa
    molto sentita
    Aurora
  • Sarah K. il 25/05/2009 19:59
    mi piace!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 25/05/2009 04:28
    Un lavico fuoco... doloroso... d'astrale torpore... una urna... una tomba... una coppa... pronta a debordare...
    Bellissima... Luigia.. un Santo Graal...
    Grazie Luigia... per i tuoi meravigliosi... profondi... commenti...
  • loretta margherita citarei il 24/05/2009 22:08
    conosco la sensazione del dolore senza lacrime, ben scitta bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0