accedi   |   crea nuovo account

oscura danza

Ho deciso di patire con la notte
Non porterò niente con me
solo io e i miei pensieri….
Non chiederò alla luna che mi
Illumini la strada lascerò
Che il gocciolio del mio sangue
Mi guidi …..
L’ultima goccia è caduta
Crollo in ginocchio
Sento solo il suono di una chitarra scordata
Tutto in torno a me si sgretola…. e il mille
Faville di fuoco si alzano in celo
Lei danza leggera avvolta da mille foulard
Come se volesse accarezzarmi il viso
Ma mille cicatrici si aprono sul mio corpo
Mi allunga la mano e mi trascina
In una infinita danza……

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Lestat V il 17/11/2009 18:51
    il sangue scorre lento in questo momento... IL RITORNO...
  • manuela giorda il 21/06/2009 19:39
    Notte oscura e tenebrosa nella quale tutto sembra perdersi, speranze e sogni vanno in frantumi, ma un dolce ricordo si fa strada tra i tuoi pensieri ed ecco divampare in cielo mille scintille, e proprio quando l'ultima goccia del tuo sangue cade a terra una mano ti afferra e quasi accarezzandoti il viso e il cuore ti trascina in una meravigliosa danza nella notte oscura... danzerai tra le stelle... Waw!! Molto bella! Bravissimo come sempre! Un'abbraccio Manu.
  • Anonimo il 03/06/2009 13:02
    Ma quanto mi piace quando scrivi così!!! Bravissimo.
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 21:29
    bella
  • laura cuppone il 26/05/2009 12:25
    spettacolo
    ... lilith... danza e ti seduce..
    luna e sangue..

    bellissimaaaaaaaaaaaaaaaaa

    adorabile lestat..
    grazie per esser tornato...

    bacini fatatissimi

    Lau
  • loretta margherita citarei il 26/05/2009 09:37
    il gioco dei foulard piaciuta
  • Anonimo il 26/05/2009 01:11
    Lestat caro, che piacere rileggerti
    sai io amo la danza, anche quando oscura, perchè ha il potere di rapire tutti i miei sensi...
    poi come si fa a rimanere impassibili dinanzi, a quella danza leggera di foulard che accarezzano il viso... impossibile.
    La prima parte è come una coltellata sul cuore.
    Bella Lestat
    un abbraccio, felice di ritrovarti
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0