username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

arte culinaria in amore

Cucinando il ragù
per la domenica, dì di festa,
m'è venuto di pensarti,
amato mio,
così, aprendo l'armadietto,
per scegliere
quale pasta cucinare,
dal ragù, abbinare,
vedendone i vari formati,
ad essa ti ho voluto assimilare.
E penso, che gli uomini
prima di te, avuti,
erano ruvide tagliatelle,
condite con sughi sciapiti
e poco li ho digeriti.
Ma tu, dolce uomo,
sei un tortellino
pregiato e raffinato,
è il tuo cuore
dolce ripieno,
che estasia il mio palato.
Ed io, se ancor di più
di te m'innamoro,
sono letteralmente rovinata,
o gnocco fritto sono, oppur una frittata.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 27/05/2009 18:12
    ... un tortellino-cuore ripieno, e tu una frittata? graziosissima!
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 01:01
    poesia
  • Vincenzo Capitanucci il 26/05/2009 07:08
    Un tortellino fiorellino... in zucca... di gnocca... fritta... lol...

    Par-don Lory... mi son lasciato.. trasportare... da un dolce... spontaneo... ripieno.. d' Arte... da culi-in-aria... sono letteral-mente... rovi-nato...
  • Anonimo il 25/05/2009 23:41
    Cinque stelle per una poesia meravigliosamente giocosa, leggera che per un istante mi ha regalato un sorriso. grazie di cuore... tu nella tua elegante semplicità giocando con una gustosa ricetta... hai capito che è più facile che un uomo ceda d'innanzi ad una lasagna piuttosto che si imoli ad un profumo o a un vestito all'ultima moda... anche se non bisogna dimenticare che la buona cucina è un atto d'amore, la poesia del gusto! brava e complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0