accedi   |   crea nuovo account

L’elsa di una luminosa Spada

Nel fuoco celeste
della roccia

forgeremo
la spada
del nostro destino

la sua impugnatura
è
un bambino
con le braccia in croce

arreso

fra le braccia di un Sole rosso

caduto
sui campi
dell'oblio

nelle fucine

in inferno

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Chirio Giocoliere del Verbo il 10/06/2010 13:30
    non amo quella ripetizione di "braccia" ma nel complesso l'ho apprezzata.
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 22:00
    bella
  • Anna G. Mormina il 27/05/2009 11:04
    ... il fuoco celeste che forgerà quella spada, sarà, puro e innocente, come un bambino... la nostra salvezza!... bellissima!... bravo! 5*****
  • loretta margherita citarei il 26/05/2009 13:49
    capitano sei un vulcano, bella
  • Anonimo il 26/05/2009 12:18
    .. mi piace questa fucina sperimentale... di innocenti spade bambine..
    aurora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0