PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ebbrezza di lacrime e sabbia

A volte ritorna il passato
e' orma sottile
ebbrezza di lacrime e sabbia

e cala lento alle spalle
in quel vento profumato di muschio e di more.

Straniero nella notte
annegato nel giorno
si delinea in un lembo d'asfalto

è siepe che nasconde i ricordi
è muto respiro che aggroviglia le foglie.

E al tramonto
buca la pelle del cuore

ed è assenza
poi affanno

l'illusione sepolta di un unico sole.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Federica Vergondi il 18/05/2009 08:20
    Sono dolorosi a volte i ricordi, lo so bene, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0