PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

voi non conoscete

Voi non conoscete le sfumature dell’amore
le costanti attenzionii dolori suscitati
da parole troppo a lungo trattenute
Voi non conoscete di me le cose più esposte
ai pericoli della vostra impazienza
della vostra facile vita
Voi vedete in me quella che ha ricevuto ferite
quella che può superare le delusioni più dure
Ma le parole non dette
gli sguardi che indugiano
le mani che sfiorano la vostra pelle
come ad accarezzare l’anima
Voi di me non li sapete non li apprendete
Solo i sogni conoscono
E voi nei miei sogni altri siete...
Mi consumerò in queste nostalgie
in questi disinganni
in queste speranze rassegnate
in rassegnate fantasie

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 30/05/2009 16:43
    Splendida Luisa... illimitate... sfumature... ha l'Amore... forse l'unica che non ha... è la rassegnazione... essendo l'Amore... infinita speranza...
  • Donato Delfin8 il 27/05/2009 23:32
    bella
  • elio roberto rinaldi il 26/05/2009 20:39
    bella, complimenti
  • Kiara Luna il 26/05/2009 14:39
    Con la rasseganzione inizia la siccità dell'esistenza...
    Bella nella sua tristezza.
  • loretta margherita citarei il 26/05/2009 13:36
    molto forte, veritiera, piaciuta
  • Anonimo il 26/05/2009 13:14
    bel grido liberatorio verso la realtà circostante che si addormenta in una delicata accettazione della sofferenza per un amore ancora vivo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0