username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il dentifricio scivoló (un haiku nel quotidiano)

per quanto sputi
dal candido lavello
non si stacca piú

 

1
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • john doe il 04/07/2015 11:02
    Assolutamente originale, non avevo mai sentito usare l'haiku come mezzo di espressione della quotidianità. Secondo me però così facendo si snatura lo scopo stesso del l'haiku... ma è solo la mia opinione naturalmente.
  • Dark Angel il 08/05/2012 14:22
    tecnicamente niente da dire (molto bella sul vivace ed il trascendente) i miei complimenti oscuri

8 commenti:

  • stella luce il 16/05/2013 11:23
    divertente e pura verità... peccato non abbia letto qui altro di tuo...
  • A. di Allerta il 24/02/2012 17:22
    Michele, ne' scherzo ne' provocazione. È - come riporta il sottotitolo - un haiku, forma poetica giapponese. Di poesia ce n'e' poca, ma la forma e' quella.
  • Michele Loreto il 17/03/2011 04:06
    è uno scherzo o una provocazione? arte strutturale.
  • Giusy Grasso il 09/09/2010 15:45
    Davvero simpatico. Complimenti
  • Anonimo il 18/04/2010 16:50
    Carino questo haiku... mi è piaciuto!!!
  • A. di Allerta il 29/05/2009 11:49
    troppa grazia. È il mio primo e ultimo haiku, ho esaurito tutte le forze per formularlo (e anche il dentifricio, dannazione).
  • Anonimo il 29/05/2009 07:20
    Divertente e originale.. Bravo!!
    Emy
  • loretta margherita citarei il 29/05/2009 05:22
    simpatica, ma non è meglio far scorrere l'acqua?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Altre opere simili -