PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Continuamente...(Eien ni)

Il primo Samurai
si chiamò
Stupore
arroventato nel suo
rosso fiammeggiante
onorò il suo colore
folgorando tutte le risposte
alle domande
decollò
le teste



Il secondo Samurai
si chiamò
Attesa
nel suo pallore
e il suo abito
smeraldino
contemplò l’attimo
nel suo angolo più buio
sospendendo la spada
a mezz’aria
lo divise
da se stesso




Il terzo Samurai
si chiamò
Metamorfosi
nel suo nero
accecò bianco
riflettendo
la lama sugli specchi
e ne disintegrò
l’inganno
attraversandoli tutti

Il buio del mondo
si fece luce
poi buio
e luce
ancora

L’ultimo Samurai
si chiamò
Sempre
e disarmato
trasparente
nuotò l’anima
oceano
rinascendo
tra le onde
continuamente…

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 04/06/2009 08:19
    piaciuta
  • giuliano paolini il 30/05/2009 10:49
    ci stai dando dentro dolce un po pazza
    a volte si riflette altre si resta un po di sbieco o centrati ritrosi o precipitati senza calcoli si di tanto in tanto riusciamo ad esprimere tutta la forza di essere
    un bacetto
  • augusto villa il 30/05/2009 00:05
    Sempre in metamorfosi... nell' attesa dello stupore...
    Bella, piaciuta!
  • laura cuppone il 29/05/2009 21:29
    grazie loretta.

    Laura
  • laura cuppone il 29/05/2009 21:19
    grazie Fabio
    la metafora é volontariamente
    semplice
    anche se poi...
    adoro quella parte del mondo.

    grazie
    Laura
  • loretta margherita citarei il 29/05/2009 19:56
    originale, ben scritta
  • Fabio Mancini il 29/05/2009 19:35
    Se la cosa può affascinarti, o farti ridere, io sono l'ultimo dei Moicani. Puoi vantartene, oppure deridermi. Piaciuta la sequenza dei samurai... Dovresti guardarmi mentre pratico il taiji... sempre se poi non sopraggiunge il sonno! Bella e gradevole! Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0