accedi   |   crea nuovo account

È ancora vita

Dove il sole non è più.

Buio e paura si fondono assieme.

Dolore
che chiude gli occhi
per attimi lunghi come la tua stessa vita,
che sfugge,
e si aggrappa ad ogni alito di vento.

Strano rivivere,
morire senza mai essere nati,
nascere per non morire mai.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 07/08/2008 23:16
    Bellissima e profonda!
    Un :bacio:
  • Giuseppe Aricò il 07/08/2008 21:20
    Si Ivan, condivido la tua osservazione: gli ossimori dell'ultima strofa sono il naturale sbocco di questa ottima introspezione.
    Bravo Antonio!
  • Momentum il 23/11/2006 12:41
    Il titolo dev'essere la speranza per tutti. Piaciuta
  • Antonio Pani il 18/11/2006 10:34
    Grazie Sara, grazie ancora a tutti voi. A presto.
  • Sara B il 17/11/2006 20:08
    Ops, dimenticavo... concordo con Ivan in fatto di "forma", io personalmente l'avrei suddivisa diversamente. È solo un mio modesto parere. Spero di leggere presto altre tue. Ciao
  • Sara B il 17/11/2006 20:07
    Ops, dimenticavo... concordo con Ivan in fatto di "forma", io personalmente l'avrei suddivisa diversamente. È solo un mio modesto parere. Spero di leggere presto altre tue. Ciao
  • Sara B il 17/11/2006 20:03
    Splendida! Mi è piaciuta davvero molto... l'ultimo verso poi è ottimo. Veramente complimenti. Bravo.
    A rileggerci. Ciao
  • simona bertocchi il 04/11/2006 09:50
    In pochi versi riesci sempre a dare forma e a fare gridare le emozioni più feroci.
    Grazie
  • Aranel_75 il 17/10/2006 17:26
    Molto profonda e carica di sentimento... complimenti!
  • Ivan Iurato il 09/10/2006 17:56
    Deliziosi gli ossimori, manca forse più accuratezza nella forma dello scritto e una maggiore conpenetrazione tra i versi.
  • Antonio Pani il 04/10/2006 09:28
    Grazie per a vostra presenza e attenzione. Spero di rendervi presto la cortesia. Ciao.
  • Anonimo il 03/10/2006 09:12
    Lacerazione interna dopo una delusione o un dolore. Rimettere in discussione anche il passato. Ben scritta.
  • SILVANO DOLCI il 02/10/2006 21:23
    Pensiero profondo, dettato da una grande maestra; la vita.
  • Argeta Brozi il 14/08/2006 11:07
    La tua poesia, ma più che altro pensiero, è scritta con una penna disinvolta e leggera... La semplicità delle tue parole è però verità. Tutto questo per dirti che l'ho apprezzata.
  • Argeta Brozi il 14/08/2006 11:04
    La tua poesia, ma più che altro pensiero, è scritta con una penna disinvolta e leggera... La semplicità delle tue parole è però verità. Tutto questo per dirti che l'ho apprezzata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0