username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

due giugno

Suona la sveglia,
sono le sei,
m'attende il lavoro.
Maledizione, fuori piove,
guardo la tua foto
sorridermi dal commodino.
Tu, la tua camicia bianca,
la cravatta nera,
Cristo come sei bello!
Ti stringo a me,
conto i minuti, le ore
i giorni che da te
mi separano.
Mi sostiene il pensiero
di quando,
abbraccerò e bacerò il tuo collo.
Ma fuori piove, maledizione,
lavoro...
M'illumino di te,
piccolo-grande raggio di sole,
scaldi la mia anima,
fai sognare il cuore.
Ciao, buon giorno, mio amore.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Donato Delfin8 il 07/06/2009 20:24
    molto bella
  • Vincenzo Capitanucci il 03/06/2009 07:25
    Molto bella... Lor... dove la repubblica... e sostenuta da una luce di sognante Amore... ma fuori piove di brutto... oggi...

    maledizione... che lavoro... meno male... che qualcuno mi ama...
  • Fabio Mancini il 02/06/2009 23:02
    Gradevole e leggera. Hai lavorato anche oggi? Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0