accedi   |   crea nuovo account

Adele

Adele, gelo dentro, volto lieto,
il cui cuore calor s’aspettava
da fuochi affrescati: sempre veto
aveva al piacer ch’ella bramava!

Adele, lacerata nel roseto,
nel quale belle rose sol cercava,
per scherzo del destino sì faceto,
soltanto spine irte ritrovava!

Così come un cane sol percosso,
azzanna chi gli fa una carezza,
oppure gli da acqua o un osso,

anch’ella non credeva che io posso
e voglio sol amarla con dolcezza,
sfidando della vita il mare mosso...

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Donato Delfin8 il 07/06/2009 20:52
    piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 03/06/2009 08:38
    Bellissima... Fiscanto... con dolcezza... sfidando della vita... il mare mosso... che osso... mi son preso per Te... Adele...
  • Anonimo il 02/06/2009 23:28
    molto bella per immagini e contenuto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0