PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Là dove il sole illumina ancora

Stringimi a te,
ai tuoi sogni leggeri
che san volare in alto
sino a sparire all'orizzonte
per poi riemergere in quella zona del cuore
che confini non ha.
Guardami riflesso
attraverso la chiarezza delle tue pupille,
incontaminato sguardo d'un'anima semplice,
e con un sorriso
illuminami
e scolpisci il tuo amore nella mia mente.
Calpesta la mia eterna tristezza,
lascia che rimanga a terra
immobile e impotente,
polvere sulla polvere,
inerme
come nulla nel nulla.
Mostrami il profilo d'un arcobaleno
arco di vivida luce e colori sgargianti,
affinchè possa frantumare squarciando
il buio della mia solitudine
che nessuno sa capire,
che nessuno è in grado di ascoltare.
Portami in alto,
lontano da quaggiù,
via dalle ombre oscure
che mi rendono loro schiavo,
là dove il sole illumina ancora
e riflette amore.
Ascolta il grido della mia disperazione
e amami più forte che puoi,
mostrami fiducia,
regalami l'infinito,
fai sentire questo bambino insicuro e uomo mancato
importante almeno per te.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/01/2014 16:50
    Profondo inno e forte invocazione.. a quel cuore umile.. ma che possiede il Tutto..."Beati i poveri di spirito!" Quel Cuore.. che l`uomo saggio.. percepisce profondamente nel cuore della mente della propria anima.. e ne cerca il contatto.. e che e`vissuto e pensato nelle parti alte del proprio essere.. e che cosi` e`! Cuore che fa` dell`uomo.. il vero uomo e lo rende importante.. ma non vano e perso.. nella creazione.. perché` necessario.. poiché gli ri-corda le mille ragioni di essere.. tutte da ri-scoprire.. naturale glorificazione presenza manifestazione etc etc del divino operare. Un Cuore umile e che quindi.. puro.. può` portare la Luce Sacra.. un cuore che non nega Fiducia.. poiché` si fida.. perché` non e`malizioso... e ben sa` che nulla va` perso.. Un cuore umile.. che e` capace solo di donare cose infinite.. in quanto un cuore che ama nel vero senso della Vita. Molto bella questa poesia.. molto potente... e allo stesso tempo poesia-ricerca che vola e si fa` leggerezza che cerca e sogna e vola leggera.. verso le orecchie dell`Eterno.. per ri-trovare appunto quella vecchia leggerezza di Anima.. quando essa e`senza macchia e senza paura.. che solo la presenza di un cuor virtuoso può concederle... riflettendo i suoi raggi amorosi su quelle terre dimentiche dal vero Sole.. un Cuore Alato.. al cui volo.. l`Anima di chi soffre nel buio del dubbio.. della paura.. perché` sa`di essere preda dell`Ego.. anela... per trovare libertà`.. e quindi abbondanza e finalmente pace. Bellissima.

5 commenti:

  • Rosarita De Martino il 29/12/2012 19:33
    Per vincere la tua solitudine non puoi salire sull'arcobaleno colorato e gustare visione d'infinito? Con simpatia. Rosarita
  • sara zucchetti il 09/08/2009 23:21
    complimenti molto bella, perchè usi delle parole stupende che intonano la dolcezza della poesia
  • loretta margherita citarei il 03/06/2009 21:28
    bella e dolce piaciuta molto
  • Cinzia Gargiulo il 03/06/2009 14:18
    Mi piace! Bravo!
    Ciao...
  • Donato Delfin8 il 03/06/2009 09:13
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0