PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un giorno di settembre.

Splende nell’acqua
la lucentezza dei tuoi
occhi, li guardo
vispi, gioiosi e
sorridenti,
emanano la
felicità che
nel profondo
del cuore
pulsa in mille
battiti d’amore.
Quel letto di mare
all’improvviso
al soffiare del vento
diventa ondoso.
Settembre dalle
crespe onde spumeggianti
e traditrici,
all’improvviso
quei bimbi
svaniscono nel nulla
il loro gioco
scivola in fondo
al mare
corro,
corro velocemente
li devo salvare
mi tuffo e li cerco
ecco, si ecco
ne prendo uno
dai resisti dammi la mano
prendo anche l’altro
ma quello mi sfugge
la mamma urla
si dispera
mi scappano
dalle mani
affondo anch’io
ti saluto amore mio.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 08/09/2010 21:50
    Nino ma hai letto la poesia ed i relativi tags?
    ciao.
  • Anonimo il 02/09/2010 18:37
    Splendida... un dolcissimo settembre!


    A. R. G
  • Giuseppe Bellanca il 09/06/2009 17:35
    Grazie del vostro passaggio, "Flò, Sabry, Sarah e Marcello" ciao...
  • Anonimo il 06/06/2009 13:41
    bellissima ogni parola in più è sprecata
  • Sarah K. il 06/06/2009 09:29
    bella bella bella!!!
  • Sabrina Ginaldi il 06/06/2009 01:10
    Veramente bellissima... tocca davvero il cuore!!!
  • Anonimo il 06/06/2009 01:07
    veramente toccante
    bravo... bellissima descrizione, ho vissuto l'attimo... tristemente emozionante
    x me... è la tua migliore... e me la prendo!
    Grazie di emozionarmi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0