PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ros... sa

Nacque,... in un dì
assolato u bel
bocciolo di rosa,
sembrava fragile
all'aspetto, eppur
da un forte stelo
era sorretto.
Pien di spine lo era,
certo... ma
quando il tempo fu
maturo in stupenda
rosa si tramutò.
Era rossa, grande e
bella, verso il cielo
si protese.
Tutto intorno
il suo profumo
stordiva chi...
nell'ascoltarla sapeva
coglier le sue mute
parole
verso l'animo indirizzate.
Quanta gioia nel suo
aspetto,
mai lo sguardo seppe
coglierne difetto.
Ma... di colpo
una mattina quella
rosa appassì,
testa china petali in
terra e della sua
beltà...
non rimase che il
ricordo.
Molto tempo oramai
é passato, ma di
quella rosa
non ho mai dimenticato
quel profumo forte
e quel colore vivo
alcuni petali ho
conservato nelle
pagine del mio diario
in ricordo d'un amore
mai più ritrovato.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0