username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come l'acqua

Parlare con te
è come viaggio nell’acqua,
acqua pura, di sorgente
quando le parole volgono ai principi;
acqua briosa e viva nel gioco,
come ruscello al disgelo;
acqua vorticosa di correnti marine,
che tagliano abissi,
se le parole scavano profondità.
E tu sei come l’acqua:
sfuggente e plasmabile,
fluttuante e granitico,
in te muro e accoglienza,
una dualità non riunibile.
Accetto, comprendo.
Ma tu non ti lasci conoscere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

31 commenti:

  • Anonimo il 06/10/2009 14:13
    Mio primo giudizio :
    Non devi abusare delle libertà di uscire dagli schemi della grammatica che la poesia offre.
    Subito, all'inizio della lettura mi sono impallato: "Parlare con te è come viaggio nell'acqua" il primo impulso sarebbe quello di correggere in: "Parlare con te è come viaggiare nell'acqua" .
    Poi il ripensamento.
    Superato l'impulso di invitarti ad un maggior rispetto della sintassi rileggo il tutto e concludo che quel "viaggio" al posto di "viaggiare" è un colpo di genio, da vero artista.
    Stesso dicasi per "Se le parole scavano profondità" Superato il fastidio dell'"In" mancante la rilettura risulta piacevole ed armonica. Tutto il resto è piacevole, armonico, ricco di suggestione.
    Ripasserò nel 2100, (a Dio piacendo)
  • Don Pompeo Mongiello il 08/09/2009 12:39
    Poeticamente bella. Ma io non giocherei con il fuoco.
  • Anonimo il 31/08/2009 02:06
    molto bella anche se sembra un rapporto con uno psicologo dove lui sa tutto di te e tu nulla di lui
  • Fiscanto. il 12/08/2009 01:21
    Il fascino del mistero? bella!
  • rexia argento il 14/07/2009 11:58
    bella l metafora. piacere di leggerti.
  • Umberto Briacco il 09/07/2009 00:11
    E l'acqua putrida di piante morte da cui nasce la vita? ce la siamo dimenticata?
    Scherzo, più o meno. Bella poesia in cui il senso di sfuggevolezza e incomprensione traspare unito all'attrazione verso l'elemento che così poco si riesce a comprendere.
    Saluti
  • Andrea Rigoni il 08/07/2009 09:40
    un viaggio nell'acqua, carino
  • Ivan Bui il 02/07/2009 11:21
    ... si impara sempre qualcosa, basta volerlo. Ciao piccolina.
  • Marta Niero il 01/07/2009 23:34
    sì caro ivan
    l'acqua sfugge tra le dita se cerchi di catturarla, eppure sa prendere la forma di ogni recipiente
    un mega bacione
  • Ivan Bui il 01/07/2009 16:16
    come l'acqua... sfuggente e plasmabile??!!!
  • Marta Niero il 23/06/2009 00:04
    sveliamo il mistero...
    è adamo musella... monica aveva indovinato
    bacioniiii a tutti
  • Giuseppe Bellanca il 22/06/2009 23:45
    Molto bella Marta affascinante come l'acqua. 5 stelle
  • Maria Lupo il 15/06/2009 00:27
    forse non è difficile ma... lasciamo ancora un po' il mistero...
    bella dedica in ogni caso
  • Marta Niero il 14/06/2009 23:52
    no, niente pinna...
    non vive nell'acqua, ma è d'acqua
  • Donato Delfin8 il 14/06/2009 23:49
    ha un a Pinna?
    come chiesto già prima?
  • Marta Niero il 14/06/2009 23:41
    va bhè... aiutino
    è un lui
  • Dolce Sorriso il 14/06/2009 22:33
    Credo di sapere di chi parli...
    anzi ne sono certa.
    Lei è affascinante un po' fata, un po' streghina,
    il suo cuore è grande e puro.
    Bella poesia marta
    un applauso
    smack
  • augusto villa il 09/06/2009 16:04
    io lo so... ma non lo dico... gnegnegne... Ciao bimbamiaaaaaa!!!!!!
  • Fiscanto. il 09/06/2009 14:29
    un buco nell'acqua?
  • Marta Niero il 09/06/2009 13:50
    daiiii ragazzi buttatevi... chi mi ha ispirato?????
    monica... ottimo!!!!
    è un giochino... divertiamoci insieme
    baciiiiii
  • Adamo Musella il 09/06/2009 00:25
    e poi è inquieta e scorre per sfuggire forse? o solo per diffondere non nell'aria, quello lo fanno le fate e le streghe, forse nelle profondità dove la luce è poca e la scoperta tutta equivale all'emozione della prima volta... chissà quest'acqua è veramente capace a dissetare come acqua di fonte oppure oppure sa di sale come l'oceano... ma che brava che sei cara Marta, un bacio per il sapore dolce e salato che lasci sulle labbra al leggerla tutta dopo vasche e vasche di piscina un bacio
  • Anonimo il 08/06/2009 23:04
    Ciao Marta
    Gli ultimi versi gli ho sentiti in diretta
    in te muro e accoglienza
    una dualità riunibile
    accetto comprendo
    ma non ti lascia conoscere.
    Bella dedica carissima
    ti abbraccio
    Angelica
  • Donato Delfin8 il 08/06/2009 10:07
    Che bella!!
    Posso comprare una consonante?
    Magari una "P"inna?
  • Anonimo il 08/06/2009 08:32
    ooooooohhhh... che meraviglia...
    grazie del pensiero...
    cià martuzza... veramente BELLA!!!!
  • Anonimo il 07/06/2009 21:01
    Leggendo pian piano davo un nome alle tue bellissime parole.

    Ciao
    Monica
  • augusto villa il 07/06/2009 20:56
    Bellissima... Veramente bella...
  • Wiz Wizard il 07/06/2009 20:52
    c'e' un personaggio misterioso!?!! io voto per diabolik
  • Anonimo il 07/06/2009 20:13
    mi piace questa tua poesia, (quando le parole volgono ai principi...)sei brava, complimenti. ho provato a dire perchè mi piace ma mi impappinavo nelle parole e non riuscivo a spiegarlo. spesso non riesco a spiegare perchè una poesia mi piace, nemmeno a me stessa, ma non ho mai dubbi, il giudizio estetico è così immediato che elude ogni pensiero. mi sono letta anche altre tue poesie, alcune dedicate ai poeti del sito, e sono originali fresche e vividissime, e belle.
  • Anonimo il 07/06/2009 19:45
    Non è stato difficile partecipare al gioco, a me piace perdere.
    Mi piace l'elemento "acqua", ho chiamato cosi l'unica persona che ho riconusciuto come tale... lo conosco perchè lo vedo.
  • loretta margherita citarei il 07/06/2009 14:32
    ti piace giocare e gioca brava
  • Marta Niero il 07/06/2009 14:06
    è una dedica... illa destinatarioa lola dovete indovinare voi!!!!!
    un giochino stupidino

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0