PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'arpeggio del destino ( 5 maggio 2009)

Strano destino che intrecci
nodi scivolosi di sorpresa
celi la tua trama
senza suono di campana...
come canto del cigno
nello stagno della nostalgia...
compari nitidamente
nel bivio della vita
quando il presente
è grano d'oro
che bacia il celeste cielo
della sua ricchezza...
mentre passeggi
nella tortuosa realtà
con passo deciso di leggerezza.
Una leggiadra cantilena
è coro di angeli
che cantano per te
l'inno dell'alba incantata...
che un giorno forse sentirai
ma che già vibra in te
le corde della passione...
un dolce pensiero
attento e cortese
è carezza di luce
che brilla della sua gioia...
come una fata
che cerca il tuo sguardo
per sognare
inespressi desideri
e tuffarsi nella
magica fonte segreta...
dove emozioni sgorgano
nel respiro immortale
che ti apre gli occhi
davanti al misterioso
trono del presagio..
dove riposa
circondato da filo spinato...
il tuo cuore impavido.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • lucia cecconello il 10/06/2009 23:28
    Bellissima, bravo...
  • Rik Forsenna il 07/06/2009 22:13
    Sempre Grazie Cinzia Marcello & Loretta...
  • loretta margherita citarei il 07/06/2009 20:04
    è un grandissimo piacere leggerti bravissimo
  • Anonimo il 07/06/2009 19:26
    SEI SEMPRE GRANDE è UN PIACERE LEGGERTI... BELLA ATMOSFERA BELLE IMMAGINI CHE TI ENTRANO IN CIRCOLO
  • Cinzia Gargiulo il 07/06/2009 18:40
    Ha un'atmosfera da favola questa poesia. Molto bella!
    Baci...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0