PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La vita gravida nel parco inebriato

Parcheggiate
le Parche
nella felicità
del parto

prendo
per mano
il nostro destino

parto nell’auto-volo
d’un simposio im-bandito
nel parco

di vivande frugali

innate leccornie
a lungo
frugate

ubriacandomi di luce
gravitante
intorno ad universali
esagitati

spalancate ante

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 09/06/2009 21:04
    ... ci si ubriaca di luce e di felicità per una nascita o... rinascita!... bella bella!... bravo! 5*****
  • Anonimo il 09/06/2009 09:50
    .. instancabile mente.. sei unico
    aurora
  • loretta margherita citarei il 09/06/2009 07:53
    genio al alvoro, bravo
  • Anonimo il 09/06/2009 07:12
    bravissimo... come sempre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0