accedi   |   crea nuovo account

Rosa mundi

Brindiamo

alziamo
le nostre coppe
corporee

verso il cielo

bevuto
Amore
in somatici
corpi

brividi divini
nei nostri fracassati teschi paterni

infranti
universalmente

da gallici petali screziati d’infinito

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 01/02/2012 00:28
    molto bella, piaciuta.
  • Gabriele Nocera il 27/08/2009 02:23
    Bella.
  • Anna G. Mormina il 09/06/2009 21:23
    ... un brindisi all'Amore infinito!!!!... bella, bravo Vincenzo!
  • Anonimo il 09/06/2009 20:29
    rosa mundi va tra le preferite..
  • Luigia R. T. il 09/06/2009 16:01
    Come, al mattino, i fiori schiudono fiduciosi le loro corolle, pronti ad accogliere rugiada e luce, i cuori umani, in un empito divino, si schiudono ad accogliere Amore ed anche i nostri corpi/materia vengono quasi nobilitati e ci sentiamo polvere cosmica e piccoli semi d'infinito!
    Molto bella... ariosa... illuminante!
  • loretta margherita citarei il 09/06/2009 13:20
    oggi sei musico dall'eroica alla traviata bravo il capitano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0