PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

ritrovarsi ancora

Ritrovarsi ancora
Ancora in un luogo sperduto,
sola con il vento della solitudine
che gli sussurra il suo eco.

Perdere l’identità nell’affollato vuoto
Per sperare l’unione di due corpi
Che si affogano per la furia di un abbraccio.
Stringe tra le mani le fugaci illusioni,
posti nel nascondiglio dei suoi timori
e vorrebbe ancora afferrare decomposte nuvole,
ma l’inesistenza colpisce la cruda verità.

Smarrita nelle orme del passato,
si confonde tra oscurità e sogni.
Sogni che la portano nell’immensa arresa,
perché stanca di credere sulla fallace realtà.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • arjan kallco il 07/05/2012 12:13
    Mi viene in mente ; solo e pensoso di Petraraca.
  • zay lombardi il 12/01/2012 19:51
    grazie margherita per me è un grandissimo onore!^_^sei davvero gentile =)
  • Anonimo il 08/01/2012 10:24
    Esprime molto bene i tuoi sentimenti, ma se posso, io la renderei un po' più veloce! Brava comunque!
  • zay lombardi il 10/06/2009 23:40
    thank you!^_^
  • loretta margherita citarei il 09/06/2009 22:12
    complimenti scritta bene 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0