PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sacco e guantoni

Avrei voluto diventare la persona che sono?
Chi è migliore di chi?
Ho finto sempre di essere forte
la lotta è futile fino a un certo punto.
Darò colpi con più potenza, velocità e precisione
saprò anche incassarli con grinta e umiltà
e allora potrò dire di essere forte
almeno quanto vorrei
almeno quanto basta.
Aggrappata a un ala e una speranza
tra una lacrima e un pentimento
è difficile all'inizio, ma gratificante alla fine.
Chi si rialza in piedi anche una sola volta
dimostra di essere una persona molto forte.
Diretto diretto gancio... diretto diretto gancio.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Daniele Picardi il 18/09/2009 16:30
    molto interessante
  • cesare righi il 11/06/2009 18:21
    La filosofia del combattente:
    non è importante quante ne prendi, ma quanto corri forte.
    Mi è venuto spontaneo il commento e la poesia mi è molto piaciuta.
    ciaociao
  • Anonimo il 11/06/2009 11:24
    combattere, sempre, per ciò che si desidera. E non avvilirsi mai per una sconfitta, ma girare pagina ed essere pronti alla prossima battaglia.
  • loretta margherita citarei il 11/06/2009 05:52
    la vita è un ring piaciuta
  • Anonimo il 11/06/2009 01:25
    vera e sempre attuale mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0