username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fusione Nichilista

Quel tuo geometrico viso
Quel tuo,
Stupefacente sguardo
che par rivolto altrove
lassù,
tra i colori e le luci
ch'abbagliano.

Quel poetico mio sogno
Quel mio,
Prorompente desiderio
che s'appaga al tuo incontro
quaggiù,
tra il calore ed il grigio
ch'opprimono.

Quel tuo grazioso corpo
Quel tuo,
Dionisiaco moto
che lietamente t'avvolge
lassù,
In una romantica danza
ch'ammalia.

Quel mio patetico sogno
Quel mio,
Perdente Pensiero
che s'accresce al tuo incontro
quaggiù,
ove d'ogni sogno resta poco più d'un incubo
ch'uccide.

Quel nostro incantevole quadro
Quel nostro,
Vital Mutamento
ch'ogni anima realizza per sempre
quaggiù,
lassù,
ch'è purtroppo inesistente.

E tutt'attorno trascende.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Paola Reda il 24/04/2014 20:54
    Mi intriga l'altalena tra "quaggiù e lassù". Chi è lassù vive nell'incanto perfetto, tu quaggiù ti rendi umano e vivi nell'adorazione della sua perfezione. È senza dubbio una delicatissima dichiarazione d'amore puro ma, mi chiedo, non sembra anche quasi una preghiera?
    Quel "vital mutamento" che quaggiù esiste, ma non lassù?
  • Federica Cavalera il 22/12/2010 13:14
    bellissima composizione poetica, affascinante... direi che nichilista sia il titolo giusto per questa poesia... che sembra impetuosa in alcune parti e dolce in altre, la malinconia esalta l'intero componimento.
  • Sarah K. il 24/11/2009 17:42
    Che bella!!!
  • Alessia Amato il 15/06/2009 12:05
    È nostalgicamente suggestiva... bellissima
  • Free Spirit il 12/06/2009 16:23
    Il grigiore che opprime
    il suo sguardo che abbaglia
    il desio prorompente
    Sogni d'amore ammaliano il core
    Bella, velata di nostalgia
  • loretta margherita citarei il 11/06/2009 19:15
    scritta bene

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0