PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sono di carne

A me piace tuffarmi nei ricordi
nuotare nei pensieri
grondare di lacrime andate
Spesso ripenso
alla soglia dell’amore
quella senza respiro
che ti copre senza tregua
Non amo i lamenti
ma quello che il pianto comporta
lo sfogo
il ricordo
l’imprimere emozioni
nello stampo della vita
Non inseguo i fantasmi
ma corro nel vento
cercando la vita
la più bella
quella dolce
quella che mi ama
quella che mi piace
Sospesa tra i fili
ricerco l’amore
e scopro ogni giorno
che sono di carne
di vetro
di carta
Mi strappo… se tiri…

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • carlo sorgia il 26/07/2008 10:00
    molto bella e interessante
  • Claudio Amicucci il 17/08/2007 10:36
    Io la trovo senz'altro piacevole e quell'ultimo verso poi è di una verità assoluta! Siamo così sempre pronti a dare ed avere ma poi ci sono quei momenti in cui siamo talmente esposti, quasi di carta.. se tiri... Ciao Claudio
  • Teodoro De Cesare il 30/10/2006 16:09
    ottima, il tema del ricordo mi appassiona sempre
  • Adriano Di Carlo il 25/09/2006 20:03
    leggera e vibrante, ma nulla dii origine. cryback
  • michele marra il 17/08/2006 12:40
    Voto positivo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0