PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Immagina

Chiudi gli occhi.

Immagina. Le tue mani alzate contro il cielo
In un roteare continuo contro la luce.
Immagina. Le tue mani che sfiorano le foglie,
Quasi accarezzassi un morbido velo.

Immagina. Il sole accarezza le tue guance,
Come la carezza flebile di una mamma,

Immagina. Sei in mezzo alla natura,
mai così bella, verde, così pura
Immagina. Il vento che ti parla,
con lievi e profondi sussurri.

Immagina. Tu corri, alzi le mani,
falle roteare attorno agli alberi,
gira, rigira ed immagina le foglie,
come se ti avvolgessero in un caldo abbraccio.

Sorridi, non aprire gli occhi,
non ancora.
Continua a girare su te stesso,
continua a sorridere,
finche non ne avrai abbastanza.
Immagina tutto questo, tutta questa bellezza
Dentro di te, o dove preferisci.
Ora apri gli occhi,
ma non ti scordare mai,
di quello che hai visto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • romana il 15/08/2013 14:51
    Stupenda lirica, introspettiva... a contatto con la natura l'animo gioisce. Complimenti... bravo
  • Irene Carolina Sini il 21/12/2010 22:37
    *-* il mio commento sarà banale : bravooo!! (p. s.: ora ti metterò un commento in ogni poesia... così capirai che sono una tua ammiratrice!)
  • Angela Marino il 16/10/2009 15:33
    Ti giuro che le immagini che mi hai dato sono così vere... Bravissimo!
  • Anonimo il 25/07/2009 15:37
    Cucciolo dolce, grazie per avermi regalato questo stupendo momento di immaginazione. Dimenticare la sensazione di pace che ti dona la natura, sarebbe come dimenticare la nostra stessa natura. Un tenero salutino, Miriam.
  • Anonimo il 27/06/2009 23:20
    anche questa bellissima, complimenti, molto sentita
  • Anonimo il 21/06/2009 23:34
    scrivi molto bene e i tuoi pensieri regalano emozioni... l'idea delle mani che sfiorano la natura... dona alla composizione magia
  • Giuseppina Iannello il 14/06/2009 14:52
    La tua poesia è molto bella, delicata romantica. Visto che hai 15anni, mi permetto un piccolo suggerimento: cambierei l'aggettivo flebile, che significa debole, con l'aggettivo lieve, che significa leggero. 5stelle.
  • Anonimo il 13/06/2009 21:07
    belle sensazioni... bravo!!!
  • Cinzia Gargiulo il 13/06/2009 18:19
    Un invito a conservare per sempre dentro di noi la serenità e la pace che solo il contatto con la natura può darci.
    Bella!
    Ciao
  • loretta margherita citarei il 13/06/2009 17:07
    piaciuta questo senso di esplosione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0