PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'immagine che ho di te

Hai una voce particolare
riesco a distinguerla
anche a distanza di parecchi metri
senza che io ti veda.
Sicuramente non lo sai
ma la tua ironia e il tuo sarcasmo
mi accompagnano ogni giorno
il tuo modo, lontano dal mio
di vedere le cose.
Ma siamo equidistanti
da quell'obiettivo che abbiamo.
Quando ti ho rivisto
tutto ciò che avevo era nullo
non ascolti se parlo?
Non ti accorgi quando ti guardo?
Ti avrò guardato così tante volte
per poter ricordare i tuoi lineamenti
ma la tua immagine non è chiara
si dice che succeda questo
quando pensi troppo a una persona...
le tue mani curate che sfiorano qualsiasi oggetto
spendi sempre una parola in mio favore
ma io non ostento, non te lo dirò.
Resto zitta a fantasticare
magari su di un incontro tutto nostro...
così vicini e disinibiti
non importa...
ti rivedrò ancora.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/02/2013 10:46
    ... molto discorsiva
    immagini icastiche
    complimenti..

4 commenti:

  • Sergio Fravolini il 20/03/2010 09:54
    Quando hai rivisto le insoddisfazioni... nulla... penso alla luce dei tuoi occhi.

    Sergio
  • Sergio Fravolini il 19/03/2010 23:15
    L'immagine che ho di te è meravigliosa!

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 14/06/2009 17:52
    piaciuta molto sensazioni ben descritte
  • Anonimo il 14/06/2009 17:29
    anche io... sto sempre a fantasticare su ciò che potrei sentire, insieme a persone inconsapevoli... è bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0