PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Omissioni

Nessuno seppe mai
e mai si chiese
cosa pensasse l'ultima fiaccola

quella notte, a portar fascine
per i roghi delle streghe.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • gabriella zafferoni sala il 25/09/2009 12:29
    davvero sottilmente inquetante..
    per me, forse erede delle rabbie, delle ingiustizie e delle terribili verità, in un ambiente in cui passò (oltre all'inquisizione Bascapè, anche fra Dolcino
  • Pietro Roversi il 19/09/2009 18:23
    Buoni suoni e buona brevita'!
  • Ugo Mastrogiovanni il 29/08/2009 09:48
    Gli errori umani tornano sempre alla mente e spesso ossessionano il raffinato pensiero del poeta.
  • Anonimo il 26/08/2009 15:30
    wow potente mi ha folgorato nella sua evocazione!!!
  • Simonetta Mastromatteo il 15/08/2009 14:15
    Poche parole che fanno riflettere... Bravo
  • Ada FIRINO il 23/07/2009 11:48
    Sì, sono dolori... e anche grossi! Bacione, Augustone!
  • augusto villa il 22/07/2009 18:05
    Volevo precisare che questo scritto... non è una condanna verso la chiesa e i preti... Ma una condanna a largo raggio nella quale ci metto tuttiquanti... me compreso, visto che non sono un santo... A tutta l'umanità che in un modo o nell'altro... sbaglia, giudicando persone e fatti che neppure conooscono... Così, magari... solo per sentito dire...
    I preti sono uomini... e ci sono quelli buoni... e quelli che di buono non hanno proprio nulla... Come i poliziotti, le infermiere, i medici... Quando capita quello buono... tutto bene... ma se ci capita la persona sbagliata... son dolori... eh sisì!!!
  • Andrea Zotta il 22/07/2009 12:14
    Un "rogo" per ricordare la stupidità umana.
    Complimenti.
  • Dolce Sorriso il 17/07/2009 15:42
    BRAVISSIMO e profondo,
    grazie Augusto
    smack
  • Len Hart il 17/07/2009 10:28
    great
  • Nicola Saracino il 09/07/2009 13:59
    ... e tu l'hai saputo senza chiedertelo. Ma ci hai chiesto di ricordarlo. Grazie Augusto! Nicola
  • Ada FIRINO il 07/07/2009 09:49
    Spero che finisca il petrolio, prima della legna! Sì "chiese e preti, papi e cardinali" hanno fatto nei secoli il brutto della storia. Augusto, bellissima come sempre, come tutte!
  • Giuseppe Tiloca il 29/06/2009 22:03
    Bravo, molto bella
  • Rocco Burtone il 23/06/2009 17:19
    Se hai bisogno di legna te la darò, ma solo per scaldarti. Bravo bravo.
  • Maria Lupo il 23/06/2009 15:40
    bellissima, tanti significati in pochissimi versi
  • augusto villa il 21/06/2009 20:36
    Grazie a tutti per i commenti... e grazie a te Manuela!!!... infatti è una poesia che prende spunto dai roghi... ma che si estende nella storia...
    Con gli ebrei... con gli omosessuali... con la stesse persecuzioni antireligiose...
    Insomma... l'umanita' è specialista a fare roghi... Speriamo manchi, prima o poi... la legna...
  • manuela giorda il 21/06/2009 19:58
    Quanta gente innocente finì al rogo, x la nostra stupidità umana tanta gente innocente ha pagato, e continuerà a pagare... Molto interessante fa riflettere. Bravo Augusto! Un bacio Manu.
  • Anonimo il 21/06/2009 14:39
    A volte basta poco, per evitare di far male...
    basta solo pensare:
    non fare aglii altri quello che non vorresti sia fatto a te.
    Facile a parole, ma difficile metterlo in atto.
    Peccato,
    Ciao amico caro
    ti voglio bene
    Angelica
  • Nico Iuliano il 17/06/2009 12:04
    Lascia un sorriso sulle labbra... e non so il perchè...
  • Anonimo il 17/06/2009 10:41
    bella... molto. particolare come immagine... bravò!
  • nicoletta spina il 15/06/2009 23:01
    ops... voevo dire GRANDE, of course. Sorry!
  • nicoletta spina il 15/06/2009 23:00
    Grane come sempre, Augusto! La tua capacità di esprimere in pochi versi profonde riflessini sempre mi stupisce e mi colma di ammirazione. Un sorriso
  • Adamo Musella il 15/06/2009 21:37
    Le verità nascoste della nostra storia... stupenda Augusto, un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 15/06/2009 14:42
    me la tengo grandiosa
  • Cinzia Gargiulo il 15/06/2009 13:23
    La storia ci insegna che gli uomini hanno fatto in ogni epoca cose terribili..."Nessuno si chiese"... Io mi chiedo scriveremo mai una storia senza barbarie?
    Poche profonde righe, come solo tu sai fare.
    Bacioni Augusto...
  • augusto villa il 15/06/2009 12:27
    ... già... Nessuno si "chiese"...
    Nessuno...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/06/2009 12:22
    Bruciava d'Amore... maledicendo le sue lingue di foco...
    Oh sante missioni... quante ne avete combinate... in inquisizioni..
    Bravissimo... Augusto...
  • Donato Delfin8 il 15/06/2009 11:29
    bravissimo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0