PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fame d' attesa

Oggi festoso canto
m' inonda
in attesa di tuo
ritorno amico.
Campane di speranza,
dentro di me,
suonano
eterne melodie di pace.
Risento lieve
lo scricchiolio
delle foglie accartocciate,
lassù nel bosco di Milo.
Trepide ora mi aspettano
le tumultuose onde
di Acitrezza,
mentre i gabbiani festosi
sfiorano l' infinità del cielo.
Estatica li seguo,
ma nube improvvisa
smorza la mia ascesa.
Mi copre l'incerta certezza:
tu, amico, sazierai
la mia fame d'amore?
Ma forse la gioia
è solo nell' attesa!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0