accedi   |   crea nuovo account

Feeling lonely

Nascondo i denti sotto morsi di carne,
il sole si asciuga sulla pelle salata.
Gesto innato di vanità. Tre dita tra i capelli,
ghiotti di albicocche mai colte,
marionette fantasma di un'estate ormai spenta.
Pulsa gonfia di ricordi la fronte odorosa,
di giochi e abbracci in cartolina,
sullo sfondo, altalene abbandonate. Ruggine. Come di rabbia appassita.
Sotto le luci spente di una festa ormai conclusa,
sola, fisso lo smalto ancora caldo sulle dita.
Bourgogne. E assaggio.

 

4
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Aurora F il 16/06/2009 11:07
    thanks again. il vin santo ce lo vedo bene. tra le foglie e le memorie
  • Vincenzo Capitanucci il 16/06/2009 06:57
    Splendida Aurora F... una cartolina... marina... di un tempo che fu...
    Altalene abbandonate... ruggine... echi di risate gioiose...
    un vin santo... nell'uva appassita...
    Ci sarebbe da scrivere un libro... come commento... a questa poesia... peccato che Luigia... maestra dei commenti... sia in vacanza...
    Fra le migliori...
  • loretta margherita citarei il 16/06/2009 06:44
    belle le descrizioni brava
  • Anonimo il 16/06/2009 00:32
    piaciuta per originalità
  • Adamo Musella il 16/06/2009 00:06
    Un nostalgico atto di vita che ora appena raccontato diviene un ricordo per il domani quando tutto ricomincerà ancora... molto brava Aurora, l'ho trovato molto suggestiva, baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0