PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'altare dei misfatti (7 maggio 2009)

Non ha odore
di profumo fiorito
una nuova alba
per chi affronta l'incubo
dei suoi nemici interni...
sciacalli fantasmi
sbeffeggiati
da diffidente avidità...
una lotta impari
che rasenta
il buio della follia
e si declama
di pesante infamia...
negli scintillanti
aggressivi cancelli
di spregevoli ville...
tombe di volgari nobili.
Distruggiamo
queste mura lacrimanti
di anime pugnalate
e scheletri rubati
alla speranza...
da un elite
di perfidi criminali
nelle vesti dell'autorità...
complici di un credo fasullo
che ha eretto castelli di inganni
con l'elemosine e carità.
Non strascichiamo
il nostro orgoglio...
leccando briciole
dalla spazzatura
di putride botti
che hanno dimenticato il cielo
per affogare della terra...
lottiamo sempre al fianco
di chi non è diverso da noi
ma solo più sfortunato...
e che possiamo sentire
vicino al nostro cuore
quando con dignità
si sforza di sorridere...
per regalarsi
il respiro del domani.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Rik Forsenna il 12/09/2012 18:04
    Davverock Grazie per il tuo bel commento sentito m/
  • Andrea il 12/09/2012 17:11
    fantastica, forse la più bella poesia che abbia mai letto su PR... parole magnifiche, forti e soprattutto vere... apprezzata ancora di più perchè adoro questo tipo di poesia, cupa e aggressiva... complimenti sinceri rik!!! spero, e ne sono più che sicuro, che sfornerai altri capolavori del genere!!!
  • Rik Forsenna il 26/09/2010 21:33
    Grazie!!!
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 26/09/2010 17:53
    troppo bella, mi identifico in pieno.
    guido orbelli
  • Anonimo il 20/06/2009 09:56
    bellissima... piaciuta... trattenuta
  • Anonimo il 18/06/2009 04:22
    .. esplode questa rabbia che e anche mia.. ne sento la forza nelle parole
    quasi lame che penetrano la pelle.. non strascichiamo il nostro orgoglio
    leccando briciole dalla spazzatura. Che affoghino i signori nei loro falsi ori..
    Ma la dignita' non ha prezzo.. riprendiamola
    uau Rik e' splendida

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0