PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il destino dei poveri

Lentamente…. Faticosamente
mille formiche
cercan di portare a casa
cinque kili di grano,
una pala meccanica passa
e come una tassa
sbarra loro la strada,
lentamente… faticosamente
ricomincian da capo
il loro duro lavoro,
senza nessuno che le protegge,
passa una ruspa
e come una legge,
sbarra loro la strada.
Ed è così che umili
uomini ogni giorno
muoion di fame.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 17/02/2012 00:43
    mi astraggo dai concetti e mi godo le parole brava brava brava...
  • Cinzia Gargiulo il 20/06/2009 12:33
    Un brutto destino quello delle formichine-uomini poveri.
    Bravo Dado.
    Un abbraccio...
  • loretta margherita citarei il 19/06/2009 20:08
    ottima interpretazione del sociale bravo fernando
  • claudia checchi il 19/06/2009 14:34
    bellissima.. codeste 1000 formichine che con fatica costruiscono la scorta, poi una pala porta loro tutto via.. fernando un kiss.. claudia.
  • Anonimo il 19/06/2009 01:26
    molto bella una triste realtà descritta con belle immagini
  • Vincenzo Capitanucci il 18/06/2009 09:32
    Brutto destino... Fernando... han le formichine... sotto l'impero dei multi-Formichieri...

    Bravissimo... leggi in tasse di ruspa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0