accedi   |   crea nuovo account

Il sentiero.

Il tramonto spegne oramai
la luce che illumina i
tuoi passi serpentini,
essi continuano a
spingersi incuranti
dei pericoli
che lo stretto sentiero
cupo e triste
aleggia dentro di te.
Un gelido soffio di vento,
un cespuglio si muove,
un brivido attraversa il corpo
esile ed indifeso,
un calore improvviso
riempie il tuo viso
senza sorriso,
il sangue scorre
veloce nelle vene.
Lo scoiattolo corre
attraversa il sentiero,
gli occhi impauriti
dall’ombra che s’avvicina,
un sospiro liberatore
esce dal cuore,
i passi continuano a
scandire il suo tempo,
la strada s’accorcia.
Quel lungo sentiero,
pieno di sterpi
i ciottoli sparsi qua e là,
alzi lo sguardo
un dolce miraggio
una tenue luce
splende più in là
ed il tuo cammino
adesso risplenderà.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 20/06/2009 16:21
    Grazie a tutti un abbraccio
  • Anonimo il 19/06/2009 16:42
    BELLA GIUZE...
    Sempre si spera in una luce lungo il sentiero...
  • Wiz Wizard il 19/06/2009 11:42
    piaciuta!!
  • Cinzia Gargiulo il 18/06/2009 22:32
    Emana serenità! Piaciuta Giusè!!!...
  • Anonimo il 18/06/2009 18:11
    piaciuta
  • loretta margherita citarei il 18/06/2009 15:02
    bella descrizione di tranquillità piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0