PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lithium

Trafiggeva parole
usando la lingua come fiocina
ed io ipnotizzavo
i miei pensieri
costringendoli a girare
come plastica intorno a una sedia

Era sensuale nell’esprimersi
e l’esuberanza confinava appena
con la rabbia contenuta
stentata
schizzata come acido
a tratti
a singhiozzi

Ero colpita dal tono morbido
e tremante
più che dagli improperi convoglianti il nome
la pelle
le mani
affondavo quasi tra un occhio e l’altro
tra un labbro e l’altro
tra un’onda
rossa
e l’altra di capelli
incontenibili
e il vento donava a entrambe
profumi insinuanti abiti e gambe

Viaggiammo il lago
e ci fermammo soltanto
quando il fiato ci concesse
tregua e
toccarono dita
le dita
ed ogni polpastrello combaciò
come l’intesa corvina tra cieli di pioggia
e funerali di stagioni bambine
nel respiro più ampio
di un intero popolo di faggi

Il solco nel marmo
ci riportò alla realtà dell’inevitabile abbandono
la caduta dell’etereo
sfibrante intimo
dove l’anima ritrova le proprie armature
le getta tra le fondamenta di un foglio
e rivela cerchi e pentacoli
come stelle vicine e lontane
dalla vita di una lucciola febbrile

Ma cosa fosse poi
reale sul serio
non lo compresi
quando l’effetto del litio arrivò
e la scoperta della solitudine mi donò
enfasi e scorte
di soldati raziocinanti
e scatole nere
da violare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Vista il 23/03/2016 14:02
    Bella poesia, si sente l'amore che hai messo in questi versi molto toccanti.

18 commenti:

  • Donato Delfin8 il 23/06/2009 21:44
    molto bella.
  • laura cuppone il 23/06/2009 00:19
    grazie chocolat...
    chissà come sei dolce...

    Laura
  • laura cuppone il 23/06/2009 00:19
    grazie dolcissimaaaaa

    Lau
  • Chocolat Noir il 22/06/2009 17:17
    coinvolgente, ci si perde tra questi versi in vortici di emozioni
  • Dolce Sorriso il 21/06/2009 19:00
    bellissima... la descrizione poi...
    smack
  • laura cuppone il 20/06/2009 10:09
    ciao Marta...
    grazie piccolina... di tutto!
    un bacio lucente.
    Lau
  • laura cuppone il 20/06/2009 10:08
    grazie Luigi...

    Laura
  • Marta Niero il 20/06/2009 01:51
    senza parole.. ha ragione luigi:spettacolare
  • Anonimo il 20/06/2009 01:13
    La metto tra i preferiti, è spettacolare.
  • laura cuppone il 19/06/2009 20:24
    grazie... Caterina...
    grazie... profondo mare...
    grazie amica...

    un bacio al cuore

    Laura
  • Anonimo il 19/06/2009 20:06
    Sei sempre grandissima... piccola e dolce fatina dei sogni!!
    Un bacio
  • laura cuppone il 19/06/2009 19:41
    a volte siamo doppi
    talmente tanto da guardarci negli occhi
    uno specchio d'acqua
    un riflesso nel vetro
    e siamo noi...

    rientrare in sede
    tornare indietro
    ... solo litio
    riparo di ramo dalla tormenta
    ...
    passi l'effetto e voliamo tra questo e il mondo
    dello spirito
    che prma erano tutt'uno
    ma che ora si distinguono
    come il giorno e la notte
    e che si amano e incontrano
    solo
    al tramonto...

    grazie a tutti...

    Laura
  • Anonimo il 19/06/2009 18:28
    Come potrò mai anche solo sognare di emulare le tue emozioni? Bellissima!
  • La Gala il 19/06/2009 17:41
    bellissima
  • Fiscanto. il 19/06/2009 00:16
    é incredibilmente bella!
  • Anonimo il 18/06/2009 23:44
    magnifica... un viaggio in emozioni che ti fanno sentire vivo
  • augusto villa il 18/06/2009 23:02
    Idem... 5 stelle piu'... un cm...
  • loretta margherita citarei il 18/06/2009 20:53
    5 stelle scritta bene brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0