PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'odore umido della pioggia

Affacciato,
ad una finestra,
guardo la pioggia che cade.
Sembra lavare tutto quello
che trova sporco.
Scrosci di acqua piovana,
odore di asfalto bagnato,
gocce di pioggia
questa sera al tramonto.
Tuona il cielo,
canta sopra il temporale,
laggiù anche il lago
sembra irrequieto,
infrange un'onda
con troppa cattiveria
sul piccolo molo.
Sul ciglio della strada
una foglia pare affogare
in una pozzanghera poco profonda.
Affacciato ad una finestra
riesco a sentire
l'odore umido della pioggia.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 11/07/2010 15:25
    Affacciarsi per capire...

    Sergio
  • giuliano cimino il 18/12/2009 22:33
    finale da grande autore, bellissima!
  • Anonimo il 18/08/2009 13:11
    Amo la pioggia... quell'aria fresca che rischiarisce la mente... la pioggia lava... la pioggia sporca... Hai stile. Baci Lylly
  • Anonimo il 22/06/2009 00:22
    piaciuta
  • Anonimo il 21/06/2009 23:17
    L'odore della pioggia...
    che meraviglia, quando si riesce a godere anche di ciò..
    Solo quando ci si affaccia alla finestra della nostra anima, si riesce a percepire la bellezza della natura Madre.
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0