PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

senza mezzi termini

A volte vorresti
che la tua vita non fosse,
quella che è
quella che vedi
davanti agli occhi tuoi,
e chiudi gl’occhi
per dormire
per non vedere,
ma è li,
è li che ti guarda.
Getti il tuo corpo
tra braccia illusioni
d’amori di-amanti,
per sognare
per dimenticare,
ma è li,
è li che ti guarda,
e forse sarebbe meglio
senza espedienti
affrontarla così,
nuda e cruda com’è.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 24/06/2009 16:13
    Affrontare la vita nuda e cruda senza illusioni... impresa ardua. Illusioni e sogni in alcuni momenti aiutano ad andare avanti anche se bisognerebbe trovare un equilibrio tra sogno e realtà.
    Poesia molto intensa.
    Un abbraccio Dado...
  • Nicola Saracino il 22/06/2009 22:14
    Ragazzi... fortunatamente l'emozione non ha regole logiche... Nicola
  • Nicola Saracino il 22/06/2009 22:14
    Ragazzi... fortunatamente l'emozione non ha regole logiche... Nicola
  • Fernando Biondi il 22/06/2009 01:14
    grazie marcello, per il commento così meditato, e forse hai ragione, mi dispiace di averti aperto ferite, ma purtroppo l'emozione non ha regole logiche, ti abbraccio fernando
  • Anonimo il 21/06/2009 23:53
    affrontare la vita nuda e cruda... una grande sfida... ma come si fa quando ti guardi dentro e ti accorgi che la tua vita non è che un teatrino di terz'ordine dove tu non sei che una marionetta i cui fili sono mossi dal destino? scusa per la digressione bellissima poesia che mi ha aperto ferite... fa riflettere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0