PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tessere di un big bang

Tesse
il re
nell'alto cielo
il suo ricamato
manto
d’argento

a memoria
ricuce
i buchi neri
con fili
di sole
a forma
di esse

strappati
in nubi di sogno
a serpentine
di lucida luna

infinito oppio
d’eSSere

del suo eclissato scoppio in doppio petto

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • cesare righi il 22/06/2009 16:42
    Fantastica, stranamente mi riporta all'avvento del nazismo. Nonostante la benevolenza del Divino che tutto ricuce, l'uomo lacera
    Ciao vVince sempre 5st non cucite
  • Anonimo il 22/06/2009 14:03
    bella bella per originalità
  • loretta margherita citarei il 22/06/2009 13:39
    stupenda vincent
  • Anna G. Mormina il 22/06/2009 11:33
    ... tesse il ricamo del suo essere... splendida Vincenzo!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0