username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il prete

Guarda il prete nel confessionale.
Ci va la donna a raccontare
le notti d’amore vuote e incomprese
con l’uomo da sposare
senza mai farsi toccare.
E ci va la donna ormai stanca
a raccontare l’abbattimento
per un uomo ormai spento.
Ecco la mondana sciagurata
che si lamenta
del cliente che non vuol dare
e certo nulla dà.
Il banchiere bancarottiere
col malloppo in California
cerca lo sgravio (non di tasse)
per un posto in Aldilà.
E una bimba gli confida
le prime strane sensazioni
che non gli vorrebbe confidare,
ma la mamma ha insistito
per questo uomo così pio.
E già dico io
come fa a render tutti sì felici
e redenti?
Che ci azzecca con l’amore coniugale
e la vergine vogliosa,
e la bambina vergognosa?
“Perché è Dio che lo informa”.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 15/06/2016 09:12
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 26/06/2009 18:46
    sai non capisco bene la fine... nel senso che i tuoi versi ci dicono che cmq te non sopporti tutto questo (come anche io del resto), ma poi c'è quasi una compassione per il prete che svolge la confessione... uhm da riflettere
  • Nicola Saracino il 23/06/2009 19:00
    Questa volta il sasso gettato nello stagno è ben levigato.
  • Rocco Burtone il 23/06/2009 16:58
    sì, Loretta, è ironica e io sono ateo. Spero di non averti delusa. Ciao. Rocco
  • loretta margherita citarei il 23/06/2009 16:51
    non ho capito se è ironica, comunque è grave sapere che molti mafiosi, camorristi etc vadano al confessionale, nonchè tanti politici... ma Dio al di la del prete vede e provvede.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0