accedi   |   crea nuovo account

la soffitta della nonna

ogni volta
che entro in quella stanza
sento qualcosa di strano,
qualcosa di familiare
e conosciuto.
la voce del tempo passato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • antonio castaldo il 24/06/2009 10:05
    ... è il semplice sentire (altri non sentono)... di una forte sensibilità.
    molto bella... e tu... molto brava.
  • Vincenzo Capitanucci il 24/06/2009 09:47
    Molto tenera... Giulia... presenze... tangibili... di un tempo passato... sempre presente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0